Festa dell'Opera, edizione 2021 - Festa dell'Opera

Festa dell'Opera
Venerdì 2, sabato 3 e domenica 4 luglio 2021 Lasciati rapire dalla magia dell'Opera.

Un progetto di
Fondazione Teatro
Grande Brescia

Pubblicato il 23 Dicembre 2020

Festa dell’Opera, edizione 2021

La Fondazione del Teatro Grande di Brescia annuncia le date 2021 dell’evento divenuto punto fermo del palinsesto artistico non solo del Teatro ma anche dell’offerta culturale della città.

Il 2021 coincide  con il decennale della Festa dell’Opera. Per celebrare questo importante traguardo la Fondazione ha deciso di estendere la Festa su tre giorni, da venerdì 2 a domenica 4 luglio. Il ricco programma, che attraverserà i luoghi più e meno noti della città, sarà comunicato come sempre nelle settimane che precedono l’evento la cui principale vocazione resta quella di aprire e avvicinare l’Opera a tutti, appassionati e neofiti di ogni età. Attraverso le contaminazioni tra linguaggi musicali (jazz, elettronica, swing, pop, rock, musica contemporanea), incontri e momenti dedicati ai più piccoli la Festa dell’Opera 2021 avrà un impatto ancora più forte sulla città, toccandone i luoghi più simbolici e aprendo le porte di gioielli spesso inaccessibili. Lo spirito di socialità e allegria della Festa rimarrà intatto: tanti saranno i luoghi coinvolti, pubblici e privati, all’aperto e al chiuso, conosciuti o solitamente inaccessibili al grande pubblico per promuovere attraverso la musica lo straordinario patrimonio storico e architettonico della città. Festa dell’Opera conquisterà ancora una volta ogni persona si troverà a incrociarla e per assecondare il calore e il consenso di migliaia di persone, la Fondazione del Teatro Grande moltiplicherà nel 2021 le collaborazioni con il tessuto cittadino (artistico, ricettivo, sociale) per far sì che la magia dell’Opera possa trovare casa in ogni differente contesto.

Come per gli spettacoli della Stagione 2020, anche il format della Festa dell’Opera è stato ripensato per adeguarsi al nuovo contesto sociale creatosi a seguito della pandemia. Si è deciso così di spostare l’evento nel mese di luglio e di estendere la proposta artistica con l’obiettivo di offrire al pubblico la possibilità di continuare a vivere il fascino inimitabile della Festa dell’Opera. Gli eventi si svolgeranno, ovviamente, nella sicurezza di fruizione e nel rispetto dei probabili limiti imposti dalle normative Covid: sanificazione, posti contingentati e preassegnati, divieto di assembramenti, distanziamento e utilizzo dei dpi.


Iscriviti alla nostra newsletter